Bando INAIL 2017: 65% di contributo per lo smaltimento dell’amianto.

Cattura
Convegno “Saperi per l’edilizia. Bonifiche e Rifiuti in edilizia”
20 marzo 2017
Adotta una bolletta, l’iniziativa di Un’infanzia da vivere al Parco Verde di Caivano
28 marzo 2017
Show all

Bando INAIL 2017: 65% di contributo per lo smaltimento dell’amianto.

eternit-sui-tetti-allarme-nella-bassaun-milione-di-metri-quadri-in-31-paes_4324d926-9dfa-11e5-aafb-3bfb2f4477c2_998_397_big_story_detail

Questo bando riguarda un finanziamento in conto capitale rivolto alle aziende che investono nel miglioramento della sicurezza nelle aree di lavoro.

In poche parole, questo bando permette a chi bonifica la copertura in amianto del proprio capannone di avere un rimborso pari al 65% della spesa sostenuta.

Il contributo è sempre pari al 65% delle spese sostenute fino ad un massimo di 130.000,00 €.

Il finanziamento è destinato alle aziende che mirano ad interventi di miglioramento della sicurezza e della salute all’interno delle aree di lavoro.

 

A chi si rivolge il bando INAIL 2017?

Gli interessati sono le imprese sia societarie che individuali regolarmente iscritte alla Camera di Commercio.

I finanziamenti riguardano specificatamente i progetti di bonifica amianto.

La procedura per ottenere questi contributi è suddivisa in 3 fasi:

 

Prima fase

Dal 19 Aprile fino alle 18.00 del 5 Giugno si potrà inviare la domanda direttamente da QUESTO SITO.

È necessario essere in possesso delle credenziali d’accesso (nome utente e password) del sito INAIL, per ottenerle basta andare al link nella riga sopra ed entrare nella sezione “accedi ai servizi online”, il limite massimo per registrarsi è il 3 Giugno, ore 18.00.

Dal 12 Giugno si potrà effettuare il download del proprio codice identificativo .

 

Seconda fase

Le imprese dovranno inviare la domanda utilizzando il codice identificativo dalla data che verrà pubblicata sul sito INAIL dal 12 Giugno.

Solitamente dall’apertura delle richieste di contributi passano solo pochi secondi prima del raggiungimento della soglia massima di richieste, dunque bisogna essere pronti.

 

Terza fase

Le imprese collocate in posizione utile per accedere al finanziamento dovranno fare pervenire all’INAIL, entro 30 giorni dalla data successiva a quella del perfezionamento della comunicazione formale degli elenchi cronologici, la copia della domanda telematica unitamente a tutti i documenti indicati nell’avviso pubblico specifici per il progetto.

 

Per qualsiasi ulteriore informazione, un preventivo per la bonifica della copertura in amianto e relativa ricopertura, o per assistenza per quanto riguarda il Bando,  contattaci telefonando allo 0823/872028 o inviando una mail a info@geosgroup.it .