I corsi di studio “green” per futuri eco sostenitori

Studentesse di un college femminile in Australia dichiarano guerra ai rifiuti
5 Settembre 2019
Show all

I corsi di studio “green” per futuri eco sostenitori

Molti giovani, anche in Italia, si sono lasciati trasportare dall’onda verde che è montata negli ultimi mesi. Sulle orme di quanto fatto da Greta Thunberg, si sono riversati in piazza in più di un’occasione per mostrare al mondo quanto le nuove generazioni tengano al bene del Pianeta.

Esistono tanti modi per difendere l’ambiente: uno di questi è studiare i sistemi per proteggere fattivamente, il nostro eco-sistema.

Come farlo? Frequentando un corso di laurea ‘green’.

Ecco un elenco di lauree e master a tema ambiente, eco-sostenibilità e sviluppo economico e territoriale sostenibile:

Biologia ed ecologia dell’ambiente marino ed uso sostenibile delle sue risorse – Università Federico II di Napoli
La laurea magistrale in Biologia ed ecologia dell’ambiente marino ed uso sostenibile delle sue risorse ha come obiettivi formativi qualificanti la preparazione di laureati magistrali che avranno: un’approfondita conoscenza della biodiversità marina; una profonda conoscenza delle risposte eco-fisiologiche ed eco-patologiche degli organismi marini; un’adeguata conoscenza dei fondamenti fisico-chimici e geologici delle dinamiche dell’ambiente marino; un’avanzata conoscenza delle metodiche di biomonitoraggio dell’ambiente marino. A cui si affiancano adeguate competenze teorico-pratiche nelle applicazioni biomolecolari relative agli organismi marini, in particolare nei campi della farmacologia e della biomedicina. Nonché conoscenze degli strumenti informatici e bioinformatici per la gestione e la modellizzazione dei dati

Corso di Laurea in Sistemi agricoli sostenibili – Università degli Studi di Brescia
Questo corso di laurea, della durata di tre anni, ha lo scopo di formare Agronomi che possano realizzare nel campo della produzione vegetale e animale soluzioni produttive sostenibili ed efficienti.

Ingegneria dell’Ambiente per lo Sviluppo Sostenibile – Università degli Studi La Sapienza di Roma
Anche nell’ambito dell’ingegneria sono presenti diverse lauree green, questa in particolare è un laurea magistrale in Ingegneria dell’Ambiente per lo Sviluppo Sostenibile e si pone come obiettivo la formazione di una figura con un’impostazione analitica e un approccio progettuale fortemente interdisciplinari, capace di affrontare le problematiche della sostenibilità ambientale unendo le metodiche dell’ingegneria civile a quelle dell’ingegneria industriale e sapendo convivere con l’incertezza derivante dalla conoscenza dei sistemi complessi, nel rispetto del territorio e con attenzione particolare allo sviluppo sostenibile.

Economia dell’Energia e dell’Ambiente – Università degli Studi di Ferrara
Questo corso di studi, sempre triennale, ha l’obiettivo di fornire una visione dei sistemi economici e delle relazioni economiche fra imprese, individui e territorio che si fonda sulla consapevolezza dei fabbisogni energetici fondamentali e delle declinazioni ambientali di ogni scelta individuale o collettiva per il loro soddisfacimento. Una particolare attenzione, inoltre, viene posta al concetto di “Impronta Ambientale”, legata Bilancio Energetico&Ambientale.

Agrotecnologie per l’ambiente e il territorio – Università degli Studi Milano Statale
A Milano invece un corso molto interessante è quello di Agrotecnologie per l’ambiente e il territorio, un corso che mira a formare un laureato con una preparazione interdisciplinare, che sia in grado di applicare le agrotecnologie alle molteplici problematiche connesse all’utilizzo efficiente e sostenibile delle risorse naturali, alla pianificazione e gestione fisica del territorio e dell’ambiente, al contenimento degli effetti indesiderati sull’ambiente delle attività agrarie.

Scienze e tecnologie per l’ambiente e la natura – Università degli Studi di Siena
Il corso nato a Siena punta a formare esperti in campo ambientale e naturalistico capaci di comprendere e affrontare la crisi ambientale che affligge il nostro Pianeta. Fornisce quindi i linguaggi fondamentali delle discipline scientifiche e le competenze più adatte per riconoscere il valore del patrimonio naturale attraverso la descrizione della biodiversità animale e vegetale.

 

Fonte: Ansa.it