Italia prima in Europa per il riciclo di plastica

Migliaia di pneumatici fuori uso raccolti da Geos Environment dall’inizio del 2018
15 maggio 2018
Show all

Italia prima in Europa per il riciclo di plastica

Oltre 2600 aziende, 33 centri di selezione, 73 impianti di riciclo, 35 preparatori e utilizzatori di combustibile da rifiuto e, soprattutto, 56 milioni di cittadini che differenziano e più di 7000 amministrazioni comunali che organizzano un servizio di qualità.

Questi solo alcuni numeri del settore Riciclo Plastica Italiano.

La raccolta differenziata negli ultimi anni la ha visto una crescita costante che ha visto solo nel 2017 oltre un milione di rifiuti raccolti, ben l’11,7% in più rispetto al 2016, un obiettivo irrealizzabile senza le iniziative degli oltre 7000 mila comuni che si sono occupati della raccolta.

Tra i fattori sicuramente l’incremento in zone difficili, influenzate dai media e le campagne mediatiche sulla crisi dei rifiuti che ha mobilitato l’opinione pubblica ad un maggiore coinvolgimento nella raccolta dei rifiuti.

Secondo Eurostat nel 21017 l’Italia si classifica al primo posto per il riciclo con un netto 76.9% sui rifiuti prodotti, oltre il doppio della media Europea che si ferma al 37%. Al secondo posto la Francia (54%), la Germania si ferma al quarto posto (43%) e appena sul podio con il terzo posto si posiziona l’Inghilterra con il 44%.

Sono 562mila le tonnellate di rifiuti di imballaggio in plastica provenienti dalla raccolta differenziata domestica riciclate nel 2017, quasi il doppio invece i quantitativi di imballaggi di plastica riciclati da operatori industriali con 986mila Tonnellate. Circa 324mila tonnellate di rifiuti sono state utilizzate nel 2017 per produrre energia al posto di combustibili fossili.

Fonte: recyclingpoint