Earth day, proteggiamo la terra!

Waste Management? Produce il futuro!
25 Febbraio 2021
Webinar “Strategie per una comunicazione efficace su Gestione dei rifiuti e Impatti sulla salute”
12 Maggio 2021
Show all

Earth day, proteggiamo la terra!

Nell’ Earth day o giornata della Terra, si celebra il nostro pianeta e la sua importanza. E’ stata istituita il 22 aprile 1970 per sottolineare la necessità della conservazione e della salvaguardia delle risorse naturali della Terra. Le nazioni Unite, festeggiano questa ricorrenza ogni anno, un mese e due giorni dopo l’equinozio di primavera, il 22 aprile.

L’obiettivo che si pone questa manifestazione è quello di dare rilievo ai problemi che minacciano il tessuto sociale, come discriminazione e povertà, per stabilire un nuovo standard di progresso che enfatizzi la qualità della vita e il valore della dignità umana, piuttosto che la produzione di beni di consumo.

L’Istituzione della Giornata mondiale della Terrasi deve a John McConnell, un attivista per la pace che rivolse i suoi interessi anche all’ecologia. McConnell, asseriva che gli uomini avevano l’obbligo di occuparsi della terra e condividere le risorse che essa ha da offrire in maniera equa. Nell’ottobre del 1969, durante la Conferenza dell’UNESCO a San Francisco, McConnell propose una giornata per celebrare la vita e la bellezza della Terra e per promuovere la pace. Per lui, la celebrazione della vita sulla Terra significava anche mettere in guardia tutti gli uomini sulla necessità di preservare e rinnovare gli equilibri ecologici minacciati dai quali dipende tutta la vita sul nostro pianeta.

La proposta, infatti, ottenne un forte sostegno e venne realizzata la prima celebrazione della Giornata della Terra, il 21 marzo 1970. La proclamazione della Giornata della Terra ufficializzava, con un elenco di principi e responsabilità precise, un impegno a prendersi cura del Pianeta.

Un mese dopo, il 22 aprile 1970, la definitiva “Giornata della Terra – Earth Day” veniva costituita dal senatore degli Stati Uniti Gaylord Nelson, come evento di carattere prettamente ecologista.

(il primo coordinatore dell’Earth Day) presentò la manifestazione ad una realtà internazionale, riuscendo così a coinvolgere più di 180 nazioni.

Oggi, la Giornata Mondiale della Terra, è divenuta il più potente strumento di richiamo alla tutela del Pianeta in tutte le culture e per tutte le generazioni.

L’intento quindi non è solo quello di sensibilizzare l’umanità sulla necessità di ridurre l’impatto ambientale attraverso l’utilizzo di processi naturali, ma anche quello di impiegare la tecnologia verde e le  tecniche innovative tentando di rimediare così ai danni che l’uomo ha creato.

Restore Our Earth’ (Ripristina la nostra Terra) è il tema del 2021 che ha come obiettivo la realizzazione di soluzioni contro il degrado ambientale e il cambiamento climatico perché solo un Pianeta sano è garanzia di sussistenza, lavoro e salute per l’umanità.

In conclusione, si può affermare che salvare la Terra non è più solo un’opzione, è una necessità.