ECONOMIA CIRCOLARE, DAL RECUPERO DEGLI PNEUMATICI AL MAGGIOR BENESSERE DEL BUFALO CHE NE AUMENTA LA PRODUTTIVITA’

Geos Environment è sponsor ufficiale della XIII ed. della mostra EnergyMed
23 Marzo 2022
Show all

ECONOMIA CIRCOLARE, DAL RECUPERO DEGLI PNEUMATICI AL MAGGIOR BENESSERE DEL BUFALO CHE NE AUMENTA LA PRODUTTIVITA’

GEOS Environment e Università di Caserta hanno presentato al SUM 2022 (sesto Simposio Internazionale sull’Economia Circolare e l’Urban Miningin programmato a Capri dal 18 al 20 maggio) un progetto di trasformazione della gomma scartata, attraverso il quale è possibile apportare benefici anche nello sviluppo della Dieta Mediterranea.
Lo scopo principale del MELT (Managing End of Life Tires), un progetto nato in Campania e sviluppato da Geos insieme alla società casertana Energreenup S.r.l.con la collaborazione del DiSTABiF(Dipartimento di Scienze e Tecnologie Biologiche e Farmaceutiche Ambientali dell’Università della Campania “L. Vanvitelli” di Caserta) e della T-Cycle Industries S.r.l. di Napoli, è quello di aumentare il valore di un prodotto di scarto con alto impatto ambientale come gli pneumatici fuori uso (ELT) al fine di migliorare i mezzi di sussistenza degli animali. Attraverso la trasformazione della gomma scartata in stuoie da utilizzare nei contesti agricoli è possibile infatti migliorare la produttività degli animali.

L’allevamento dei bufali rappresenta nel contesto italiano un’importante realtà economica, con maggiore diffusione in Campania, dove il latte di bufala è fondamentale per la produzione di Mozzarella di Bufala Campana DOP, e quindi la protezione di questo tipo di pratiche di allevamento gioca un ruolo socioeconomico essenziale.